Archivio dell'autore: Antonio De Rose

Primo maggio, un mondo freddo


Le origini della Festa del lavoro risalgono ad un mondo che cambiava impetuoso, quello della seconda rivoluzione industriale. Noi apparteniamo a un altro mondo, quello della rivoluzione scientifica. Manifattura e servizi impiegano sempre meno persone perché la tecnologia non si … Continua a leggere

Pubblicato in Stato e società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La vera artefice dell’epica kennediana


Jackie è un film iconografico che di Jacqueline Kennedy traccia un profilo a metà fra il pubblico e il privato, fra il mito e la storia. Al notista politico di Life, che la intervista cinque giorni dopo Dallas, Jackie (Natalie … Continua a leggere

Pubblicato in Culture | Lascia un commento

Certi economisti e il prestigio del Corriere


Nemmeno i dati dell’Osservatorio sul Precariato presso l’INPS inducono a più miti consigli i “mercatisti” del Corriere della Sera. Le nuove assunzioni crollano con la fine degli sgravi. Era questione di soldi, non di regole. Non c’è uno straccio di prova empirica … Continua a leggere

Pubblicato in Culture, Stato e società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Da Modugno a Emma. Non è colpa di Francesca


Di Sanremo contesto il formato. Non è più una rassegna di canzoni ma un contenitore di numeri d’arte varia lungo, estenuante. Perciò non lo guardavo da anni. Fino a sabato scorso, quando mi hanno invitato ad un gruppo d’ascolto. “È … Continua a leggere

Pubblicato in Culture, Diari | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il pallino del gioco


“Se perdo il referendum non è soltanto che vado a casa ma smetto di far politica“. Così Matteo Renzi a Repubblica Tv, era l’11 gennaio del 2016. Fu allora che il presidente del Consiglio trasformò il voto sulla riforma costituzionale … Continua a leggere

Pubblicato in Stato e società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

La Costituzione in brick, ci vorrebbe un Pirella


Emanuele Pirella è stato il più importante pubblicitario italiano. Un genio, un rivoluzionario. Le sue campagne sono immortali. Dalla banana dieci e lode a Che morbido: è nuovo? No, lavato con Perlana!; a O così. O Pomì (slogan coniato da Pino Pilla … Continua a leggere

Pubblicato in Culture, Stato e società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Libro bianco, l’incontro con Occhiuto


Originally posted on Associazione Dossetti Cosenza:
L’Associazione di formazione politica “Giuseppe Dossetti” ha presentato al Sindaco di Cosenza, architetto Mario Occhiuto, il Libro bianco su Cosenza Vecchia. Per un centro storico non più periferia. Il primo cittadino ha ricevuto a…

Pubblicato in Diari | Lascia un commento