Archivio dell'autore: Antonio De Rose

Cosa stiamo aspettando?


Il calcio degli azzurri è regredito ad uno stadio primitivo. L’eliminazione rende giustizia dell’incultura calcistica di questa Nazionale. Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Diari, Sport | Lascia un commento

Giornalisti o stuntman?


Le immagini di Spada che rompe la faccia all’inviato di Nemo mi hanno fatto un certo effetto. Non intendo sminuire il lavoro dei miei amici giornalisti, solo non vorrei che qualcuno confondesse il mestiere di giornalista con quello di stuntman. … Continua a leggere

Pubblicato in Stato e società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Aprile e la ragazza ubriaca


Negli ultimi giorni, oltre alla ragazza che si libera negli orinatoi maschili durante una partita di football americano, è diventato virale un video di Pino Aprile che, ospite di Nemo-Nessuno escluso, ribadisce il tema dei suoi best seller: “il Nord … Continua a leggere

Pubblicato in Internazionale, Stato e società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

La centesima pecora


Certi “critici” del cattolicesimo disprezzano la metafora delle pecore e del pastore. Forse si sentono sminuiti dal paragone con gli ovini. Eppure il buon pastore conduce le pecore fuori dal recinto, apre la porta e le libera. E se una … Continua a leggere

Pubblicato in Culture, Diari, Stato e società | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Un’operazione semplice


Papa Francesco non è un eretico, non è scandaloso. Non è neppure un riformatore. Bergoglio compie un’operazione semplice, di quella semplicità incomprensibile “a sapienti e dotti” (Mt 11,25). Francesco prende atto che i tempi sono cambiati; ha chiaro un concetto: … Continua a leggere

Pubblicato in Culture, Stato e società | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Cazzarola!


La non-contemporaneità delle partite di serie A ha accresciuto il valore di mercato degli spazi pubblicitari, massacrando un format come 90° minuto. Per quello stiamo ancora elaborando il lutto. La Domenica Sportiva, per sua natura un rotocalco, poteva salvarsi provando … Continua a leggere

Pubblicato in Diari, Sport | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Primo maggio, un mondo freddo


Le origini della Festa del lavoro risalgono ad un mondo che cambiava impetuoso, quello della seconda rivoluzione industriale. Noi apparteniamo a un altro mondo, quello della rivoluzione scientifica. Manifattura e servizi impiegano sempre meno persone perché la tecnologia non si … Continua a leggere

Pubblicato in Stato e società | Contrassegnato , , , | Lascia un commento